Wednesday, 3 August 2011

Legge sull'Editoria: dall'1 SETTEMBRE leggere costerà di più...


Levi deputato del PD, è primo firmatario della cosiddetta "Legge sull'Editoria", ossia quella che BLOCCHERA' AL 15% lo sconto massimo su TUTTI I TESTI, ovunque questi vengano acquistati (specie su internet), e al 25% lo sconto possibile SOLO DURANTE LA CAMPAGNA PROMOZIONALE del testo fresco di pubblicazione.
Insomma UNA MAZZATA a tutto il popolo di lettori e lettrici che usano (specialmente) la rete come mezzo perequativo per l'acquisto dei propri libri preferiti, che (magari) difficilmente sarebbero acquistabili diversamente.


Tale legge ENTRA IN VIGORE DAL 1 SETTEMBRE di quest'anno!!!

La legge vuole favorire l'editoria (come si sente dal filmato), ma la pensata è stata quella di mettere sullo stesso piano il piccolo libraio sotto casa con i grandi negozi online da un milione di utenze, solo in Italia poteva accedere questo. Se nel nostro Paese eravamo agli ultimi posti nelle classifiche per l'acquisto ed il consumo di opere d'editoria, ora si corre il rischio di divenire proprio gli ultimi.

POPOLO DI LETTORI\TRICI...INDIGNATEVI!!

P.S.
Prossimamente vi terrò informati sugli ulteriori sviluppi. Se uniti si può rimediare a questa assurdità "condivisa in modo bipartisan da destra e sinistra!" (...).

No comments:

Post a Comment